×

Maloja – Sils – Quanta fortuna! ma fino a quando?

Maloja – Sils – Quanta fortuna! ma fino a quando?

In sintesi: Lettera aperta al Presidente del Governo.

Per la quarta settimana di seguito la tratta di strada cantonale tra Maloja e Sils è chiusa. Per ben tre volte in queste quattro settimane almeno una valanga ha raggiunto e travolto la strada – senza riportare danni, feriti o morti; quanta fortuna! ma fino a quando?
Troppo frequenti sono i pericoli e in tutte le stagioni. Mi meraviglio che l’Ufficio Tecnico trovi ancora personale pronto a prendersi la responsabilità.
In qualità di pendolare, membro della Commissione del Turismo e cittadino del Comune di Bregaglia desidero si mettano in atto delle misure a corto e medio termine, consapevole del fatto che la costruzione della promessa galleria prevede tempi lunghi e che le condizioni meteorologiche diventano sempre più instabili.
- Abbiamo bisogno di un sistema d’informazione allo stato d’arte (smartphone) che rispecchi la strategia Cantonale sulla digitalizzazione. Dobbiamo informare tempestivamente abitanti, aziende, pendolari e chi ci visita.
- C’è necessità di una informazione in loco, oggi inesistente, per chi non è del posto affiche capisce il motivo e la durata della chiusura.
- Il circondario addetto deve poter intervenire con brillamenti staccavalanghe lungo tutta la tratta e avendo come prima priorità la sicurezza sulla strada.
- Abbiamo bisogno di più antenne di brillamento per poter effettuare il distacco artificiale di valanghe indipendentemente della visibilità e da distanza.
- Chiedo di costruire valli e ripari antivalanghe che possano trattenere e frenare scoscendimenti nei punti più critici.
- Necessitiamo di un passaggio alternativo garantito come la realizzazione del progetto Isola-Sils.
- Chiedo più coraggio e determinazione da parte degli Uffici Cantonali nei confronti delle organizzazioni attive nella protezione dell’ambiente e del paesaggio.
Mi auguro che non sia necessario un incidente grave, affinché venga presa sul serio la situazione non più accettabile.

Giacum Krüger
08. Februar 2021, 17:56:38
Leserbrief
Ort:
Maloja

Kommentieren

Kommentar senden